Sicilia

Master Food Wine Management a Palermo

Master Food Wine Management a Palermo

Hai perso il treno dell’ultima edizione del Master Food Wine Management? Nessun problema.

La UET-Scuola Universitaria Europea per il Turismo è già al lavoro per organizzare il nuovo percorso di studio dedicato agli aspiranti manager del settore.

Un’opportunità più unica che rara. Poiché offre concrete opportunità di lavoro al termine del percorso di studio.

Il prossimo appuntamento è a Palermo a partire dal 24 giugno 2020.

Il Master Food Wine Management prevede 5 mesi di lezioni in aula. A seguire viene proposto uno stage della durata minima di 3 mesi. Fino a un massimo di 6 mesi.

Concrete opportunità di lavoro con il Master Food Wine Management

È un Master di specializzazione molto richiesto poiché, come detto, favorisce al massimo l’inserimento nel mondo del lavoro.

Sia nelle catene alberghiere sia nelle grandi società vitivinicole. O, ancora, in tutte quelle aziende che si occupano di enogastronomia.

In effetti il settore enogastronomico è in grande crescita. E l’Italia, da questo punto di vista, non può che essere una delle mete privilegiate.

Le offerte di pacchetti legati al cibo e al vino sono sempre più richieste. Ma per progettare iniziative – o per gestire un reparto o ramo d’impresa – è necessario affidarsi a figure professionali competenti.

Lo impone il mercato, sempre più competitivo. Dove qualità e innovazione, originalità e costi concorrenziali fanno la differenza.

Il Master Food & Wine Management promosso dalla UET a Palermo dà risposte concrete. Sia agli studenti sia agli operatori del settore.

Percorso di studio al passo con lo sviluppo dell’industria turistica

Il graduale processo di rinnovamento dell’imprenditoria turistica è seguito con molta attenzione dalla Scuola Universitaria Europea per il Turismo.

Un modo nuovo di fare impresa e l’uso di tecnologie avanzate rappresentano il pane quotidiano a lezione.

“Lo sviluppo dell’industria turistica – spiega Marina Ambrosecchio, presidente di UET Italia – non può più prescindere dalla formazione stessa di figure manageriali. Devono essere in grado di apportare innovazione e professionalità qualificata.

Devono essere in linea con il miglioramento della qualità dei servizi per un settore destinato a occupare sempre più stabilmente – conclude – la maggior percentuale di forza lavoro rispetto agli altri comparti industriali”.

Il programma Master Food Wine Management

La formazione di figure professionali qualificate parte naturalmente dal programma. Ogni tematica viene affrontata in maniera approfondita.

In aula viene proposta una struttura modulare che permette un apprendimento progressivo dei contenuti. Le materie didattiche sono suddivise in tre macro moduli.

Il primo prevede i seguenti insegnamenti:

  • International Events Management.
  • Web Marketing Management.
  • Yield e Revenue Management.
  • Destination Management.

Il secondo macro modulo è invece imperniato su queste materie:

  • Marketing del Turismo Sostenibile.
  • Marketing Territoriale Strategico.
  • Comunicazione Turistica Enogastronomica.
  • Marketing degli Eventi.
  • Quality Standards.
  • Project Work.

Infine il terzo macro modulo prevede:

  • Marketing del Turismo Enogastronomico.
  • Wine Management.
  • Food Management.
  • Legislazione Alimentare e Gestione del Rischio.
  • Semiotica del Gusto.
  • Project Work.

Percorso di studio al passo moderno e innovativo

Una gestione al passo con i tempi e un marketing sempre più orientano al mondo del web rappresentano i punti di forza del programma Master Food Wine Management.

Insegnamenti quali il Revenue Management o il Marketing dello sviluppo sostenibile – solo per fare un paio di esempi – rappresentano il presente e il futuro di questo settore.

Un programma che è il frutto di un attento monitoraggio del mercato internazionale. E delle strategie messe in campo per rendere competitive le aziende del comparto enogastronomico.

Ecco perché questo percorso di studio è considerato realmente moderno, in linea con gli standard imposti dal mercato internazionale.

A lezione con i migliori esperti del Food Wine Management

Altro elemento caratterizzante del Master in programma a Palermo è rappresentato dal corpo docente.

Le lezioni sono affidate ai migliori professionisti del settore.

In aula portano anche la loro esperienza lavorativa. Oltre all’entusiasmo di svolgere una professione che può dare grandi soddisfazioni.

Trasmettono agli studenti i segreti del mestiere.

Sono pronti a confrontarsi e a dare consigli utili. Si va dunque oltre il programma canonico.

In pratica si entra nella realtà lavorativa di tutti i giorni.

La metodologia didattica del “Saper fare”

Merito del metodo didattico che caratterizza la UET: il “saper fare”.

Ogni aspetto teorico viene sperimentato, applicato nella realtà.

In aula gli allievi prendono confidenza con tecniche, strumenti e strategie attraverso esercitazioni, simulazioni e case histories.

Questo approccio pratico rende subito l’idea del contesto lavorativo in cui si andrà a lavorare.

Gli studenti che hanno frequentato le passate edizioni non fanno altro che confermarlo. Il passaggio dall’aula al mondo del lavoro è stato pressoché naturale.

In effetti grazie a questa metodologia didattica, chi frequenta le lezioni del Master in Food Wine Management ha già la netta sensazione di vivere qualcosa di molto simile a una vera esperienza di lavoro.

Stage nelle più importanti aziende de settore

Le competenze acquisite dagli allievi vengono poi rafforzate grazie allo stage.

Si svolge nelle più importanti imprese del settore. La UET ha infatti rapporti di partnership con circa 500 aziende, operanti in varie parti del mondo.

Firriato, Duca di Salaparuta, Melia Hotels International, Fondazione Federico II Regione Siciliana: sono solo alcuni dei partner della Scuola Universitaria Europea per il Turismo.

L’esperienza di stage, come già accennato, è fondamentale. Poiché consente di mettere in pratica ciò che si è appreso in aula.

Sin dal primo giorno di tirocinio gli studenti della UET dimostrano di avere ben chiari in mente i loro compiti e gli obiettivi da raggiungere.

Hanno l’opportunità di dimostrare sul campo tutto il loro valore. Consapevoli del fatto che uno stage ben fatto può trasformarsi in una concreta opportunità di lavoro.

Manager competenti e innovatori

Non è un caso, dunque, che la stragrande maggioranza degli studenti della UET trovi lavoro subito dopo aver terminato il percorso di studio.

Le più importanti aziende del settore vitivinicolo o del food, così come le grandi catene alberghiere sono ben disponibili ad accoglierli.

E ciò avviene perché sanno che i manager formati dalla UET sono competenti.

Oltre che capaci di mettere in campo quel pizzico di innovazione che permette di essere sempre competitivi sul mercato.

Il Master Food Wine Management è dunque la scelta ideale per i laureati che desiderano specializzarsi in questo settore.

Ma è aperto anche ai diplomati con almeno tre anni di esperienza nel mondo della ristorazione o settori affini.

Per saperne di più sul Master Food Wine Management

Per ricevere informazioni più approfondite sul Master Food Wine Management, si può contattare la UET Palermo compilando il form qui sotto.

30 visite

Contatta la scuola


UET Italia – Scuola Universitaria Europea per Il Turismo nasce nei primi anni novanta. Il padre fondatore è uno dei più grandi operatori internazionali, Nouvelles Frontières, che operava già a Parigi e Lione.

Le prime a vedere la luce, in Itali...