Selezionati

Master di Alta Preparazione Professionale in International Food & Beverages Management: in partenza a Roma

Quanti aspetti deve padroneggiare un manager del settore Food & Beverage? Molti di più rispetto a quanti potrebbero venirne in mente di primo acchito.

Si occupa di gestire tutte le attività legate alla ristorazione. Quindi cura l’espetto del budget e dei costi e quello della gestione del personale, si occupa dell’approvvigionamento dei prodotti e della qualità delle materie prime. Coordina la distribuzione dei piatti e delle bevande.

Fa capo a lui, inoltre, l’organizzazione di eventi gastronomici, banchetti, colazioni di lavoro, banqueting per le riunioni.

E, in più, si assicura che l’immagine della struttura che gestisce sia sempre impeccabile, che gli standard qualitativi si mantengano elevati e che l’efficienza sia garantita.

Appare evidente, quindi, che le competenze che vengono richieste a chi desidera rivestire questo ruolo sono molteplici.

Proprio per questo la formazione è fondamentale, ed è importante che sia di indiscusso livello qualitativo.

Per chi desidera approcciarsi in maniera corretta a questo settore c’è il Master di Alta Preparazione Professionale in International Food & Beverages Management, organizzato dalla IHMA – International Hospitality Management Academy, sede di Roma.

Ruoli manageriali in tempi brevi negli hotel più prestigiosi

Il Master di Alta Preparazione Professionale in International Food & Beverages Management della IHMA, che inizierà l’8 novembre 2021, ad oggi è ritenuto il miglior corso per quanto riguarda la formazione professionisti esperti in gestione dei reparti Food & Beverage delle realtà alberghiere più importanti in ambito internazionale.

L’obiettivo del Master è quello di fornire una preparazione all’avanguardia che consenta ai partecipanti di maturare competenze di alto profilo. E riuscire, in tal modo, a ricoprire in tempi brevi ruoli manageriali nelle strutture ricettive più prestigiose, sia italiane che straniere.

Accanto ad un rapido inserimento nel mondo lavorativo di chi si affaccia per la prima volta a questo ambiente, il master offre significative opportunità anche a chi già lavora in questo segmento.

Per chi frequenta il percorso formativo, infatti, si concretizza la possibilità di una crescita professionale per far decollare la propria carriera.

Il Master punta, tra l’altro, a formare figure professionali dotate fin da subito di piena autonomia ed operatività, che possano avvalersi di competenze tecniche moderne e competitive. Così da operare con successo nel panorama internazionale del segmento ristorazione & hotellerie, rivestendo mansioni di responsabilità.

I requisiti per essere ammessi al Master

Il Master di Alta Preparazione Professionale in International Food & Beverages Management è rivolto a soli 25 frequentanti.

Possono iscriversi i laureati in tutti gli indirizzi. In via straordinaria, possono essere ammessi anche candidati con diploma alberghiero. Che però vantino almeno due anni di esperienza professionale di rilievo, maturata in realtà ristorative dotate di contesti lavorativi di impostazione avanzata.

Sono previsti degli specifici requisiti di ammissione. Come un’età compresa tra i 25 ed i 28 anni, la conoscenza de più diffusi programmi informatici e del personal computer, una forte motivazione personale a scegliere un percorso di respiro internazionale.

Si richiede, in aggiunta, obbligatoriamente una conoscenza della lingua inglese certificabile almeno nel livello B2.

Nel caso in cui si voglia optare per un Paese straniero come sede dello stage, invece, il livello minimo richiesto di padronanza della lingua inglese è lo C2.

Le lezioni saranno affidate ai docenti più autorevoli, in ambito nazionale, nei propri ambiti di specializzazione.

Active Lerning: un metodo formativo senza uguali

I corsi hanno una durata di 192 ore, suddivise in lezioni con frequenza full time.

Alle lezioni in aula si aggiunge anche lo stage, che prevede 6 mesi di tirocinio operativo presso i più importanti dipartimenti Food&Beverage. Sia in Italia che all’estero.

Le strutture accreditate presso le quali è possibile effettuare lo stage sono oltre 1.000 e tra queste figurano nomi di spicco nel settore dell’hotellerie.

La IHMA ha messo a punto una personale metodologia formativa, denominata Active Learning, che permette di dare immediata applicazione alle nozioni apprese sui banchi.

Ciò significa che gli insegnamenti teorici vengono affiancati, quotidianamente, ad esercitazioni professionali che riproducono con esattezza le reali procedure di lavoro.

Gli studenti hanno la possibilità di avere accesso a diverse strutture alberghiere per un’esperienza dal vivo dei differenti reparti operativi.

In questo modo la parte didattica ha una corrispondenza pressoché esatta alle vere realtà aziendali.

Un programma che affronta tutti gli aspetti gestionali del Food & Beverage

Il programma di studi rappresenta quanto di più completo si possa trovare. Affronta, in effetti, tutti gli aspetti legati alla gestione di un’attività di ristorazione. Il materiale didattico, poi, è stato selezionato scegliendo le fonti più accreditate del panorama globale.

Le tematiche affrontate sono le seguenti:

  • Il Food & Beverages Department nella Struttura Alberghiera Internazionale
  • Food & Beverages Financial Management: Conoscere, calcolare ed interpretare con professionalità gli indici di gestione del F&B Department
  • International Food Industry Trend Watching: Guardare alle evoluzioni del mercato in maniera strategica
  • Metodologia di creazione di valore di un’offerta di ristorazione
  • Metodologia di creazione Step by Step del Concept di ristorazione
  • La concezione di un piatto di successo: Metodologia operativa di creazione del valore lungo il ciclo di vita del piatto
  • Strategic Menu-Management Laboratory
  • Wine Investment Management: Creare un’offerta dei vini Marketing Oriented
  • International Food Festival e Special Happenings Management: concezione, organizzazione e gestione di eventi di successo per il F&B Department
  • Aumentare i Ricavi del Food & Beverages Department: strumenti, tecniche ed esperienze per raggiungere il Budget aziendale
  • Manipulation & Emotional Selling: come aumentare i ricavi del F&B Department ad ogni interazione con il vostro cliente
  • F&B Cost Control: best pratctises internazionali di controllo e di gestione
  • Managing F&B Payroll in a Multi Site Department: la gestione strategica ed operativa delle Risorse-Umane in un Dipartimento della Ristorazione di grandi dimensioni
  • Coach Your Team!: tecniche e segreti per un Team responsabile ed altamente performante
  • Objective 101% Efficiency: la gestione professionale dei clienti esigenti e dei collaboratori difficili
  • International Food & Beverages Quality Management: procedure dalle compagnie alberghiere di lusso per creare e mantenere un elevato livello di Eccellenza
  • Comunicare con professionalità la Vostra offerta sul mercato : la comunicazione del F&B Department sul mercato di riferimento
  • Digital Comunication for Success: da Ristorante di Struttura Alberghiera a City- Restaurant: i nuovi canali di comunicazione del F&B Dep.
  • HACCP Management for F&B Operations: best practises sul campo per gestire in maniera professionale le normative igienico-sanitarie nel F&B Dep.
  • Hotel Chain Purchasing Management: best practises dalle catene alberghiere per acquistare secondo Standard Internazionali
  • Live Laboratory at the Market: il mercato giornaliero come fonte di profittabilità del F&B Dep
  • Power Negociation for Winning Business: metodologia e tecniche avanzate di negoziazione per ottenere sempre quello che volete dai Vostri fornitori
  • Complex Food & Beverages Budgeting Operations: metodologia di realizzazione del Budget annuale di un F&B Dep
  • International Best-Practises nel Food & Beverages Management: conoscere le regole vincenti dagli esperti per essere i migliori nel proprio campo

Sbocchi occupazionali in Italia e all’estero

Al termine del Master di Alta Preparazione Professionale in International Food & Beverages Management gli allievi riceveranno il Diploma IHMA. Saranno loro riconosciute, inoltre, delle certificazioni professionali attestanti le capacità sviluppate e l’idoneità a rivestire ruoli di management nel segmento Food & Beverage.

Quanto agli sbocchi occupazionali, il percorso formativo consente di avere prospettive concrete di fare carriera nelle strutture alberghiere più note italiane e straniere.

I ruoli di riferimento sono così indicati:

  • Food & Beverages Manager
  • Assistant Food & beverages Manager
  • Food & Beverages Management-Trainee
  • Restaurant Manager
  • Assistant Restaurant Manager
  • OUTLET Manager
  • Consulenti aziendali
  • Imprenditori

Vuoi approfondire le informazioni relative al Master di Alta Preparazione Professionale in International Food & Beverages Management? Compila il form qui sotto e sarai ricontattato al più presto dalla IHMA.

Contatta la scuola


IHMA (INTERNATIONAL HOSPITALITY MANAGEMENT ACADEMY) – La Business School dell’Elite dell’Industria Alberghiera Italiana è la referenza assoluta in Italia nella formazione al Management Alberghiero di livello internazionale.

Con 30 patrocin...