Selezionati

Master in Economia del Turismo alla Bocconi di Milano

MET Bocconi - Master Economia del Turismo

Al via le selezioni per il MET, il Master in Economia del Turismo dell’Università Bocconi di Milano.

Una Business School dall’esperienza consolidata e riconosciuta in Italia e all’estero che è in grado di garantire un Placement occupazionale elevato.

La prossima edizione prenderà il via a Milano nel mese di ottobre 2021, ma sin da ora è opportuno attivarsi per partecipare alle selezioni.

Presentazioni e Open Day online

Questi gli appuntamenti più importanti in programma fino all’inizio del Master MET Bocconi: mercoledì 24 marzo 2021 e mercoledì 24 aprile 2021 è prevista la presentazione online del Master.

La direzione del MET illustrerà nel dettaglio la struttura del percorso di studio, renderà noto il programma, le modalità didattiche e i possibili sbocchi occupazionali e, al tempo stesso, darà indicazioni utili in vista delle selezioni.

Chi per varie ragioni non potrà partecipare a queste due giornate, avrà un’altra opportunità.

A partire dalle ore 14:00 di venerdì 21 maggio 2021 è infatti in programma l’Open Day durante il quale, dopo la presentazione del master, si potrà partecipare, insieme agli studenti dell’attuale edizione del corso, ad una tavola rotonda in cui diplomati MET di diverse edizioni racconteranno il proprio percorso professionale nel turismo e le sfide che ogni giorno sono chiamati ad affrontare.

Anche in questo caso sarà organizzato in modalità online.

Vuoi partecipare a questi incontri?

Puoi prenotarti sin da ora: basta registrarsi su questa piattaforma, compilando il form che compare cliccando sulla data desiderata.

Orientamento individuale, selezione e immatricolazione

Inoltre è possibile concordare anche incontri di orientamento individuale.

Per farlo occorre inviare una mail al seguente indirizzo: met@unibocconi.it.

Si potrà così partecipare a colloqui su Skype, della durata di 20 minuti.

Gli incontri individuali si terranno nei giorni giovedì 8 e 29 aprile 2021 e martedì 25 maggio 2021 (dalle ore 13:00 alle ore 15:00).

Può essere indicata anche una data diversa, nel caso in cui non sia possibile partecipare a una delle tre giornate in programma.

In ogni caso è importante attivarsi il più presto possibile, poiché le selezioni sono ormai dietro l’angolo.

La domanda di partecipazione all’edizione 2021/22 va presentata entro e non oltre il 31 maggio 2021.

Il test per accedere al MET è previsto per l’11 giugno 2021, a partire dalle ore 9:00.

I risultati saranno pubblicati il 1° luglio 2021.

Mentre per l’immatricolazione c’è tempo fino all’8 luglio 2021.

A chi si rivolge il Master in Economia del Turismo

Oltre che ai laureati, il MET è aperto anche ai laureandi.

Motivazione, passione e competenze sono gli elementi essenziali per lavorare in un settore complesso. E che propone sfide continue.

Ecco perché gli studenti del MET vengono scelti con la massima cura.

Il test è solo una parte della selezione. Per i candidati è infatti previsto anche un colloquio.

Inoltre viene valutato il curriculum vitae, la carriera accademica e la lettera di motivazione.

I dettagli del corso

Il Master in Economia del Turismo impegna i partecipanti per un anno, a partire da ottobre 2021.

Le lezioni in aula si svolgono da ottobre fino al mese di giugno.

Vengono organizzate il venerdì dalle 15:00 alle 18:30 e il sabato dalle 9:15 alle 17:30.

In più sono previste 3 settimane di frequenza full time, non consecutive.

In tal modo si permette a chi già lavora di poter conciliare lo studio con la propria attività lavorativa.

All’inizio del master è in programma anche una settimana di warm-up (facoltativa).

Il giusto equilibrio fra teoria e pratica

Oltre alle lezioni, sono previste diverse esperienze sul campo e con le aziende a cui è dedicata la  seconda parte del master.

Stage a parte, gli studenti vengono coinvolti in field project, visite in azienda e study tour.

Questo equilibrato mix di teoria e pratica consente ai partecipanti di acquisire e sviluppare competenze teorico-pratiche in grado di fare la differenza in qualsiasi contesto lavorativo.

Importante, in tal senso, il confronto costante con i professionisti e le aziende del comparto turistico.

Gli sbocchi occupazionali del Master in Economia del Turismo

Il Master in Economia del Turismo della Bocconi offre dunque una preziosa opportunità di crescita.

Permette di sviluppare una carriera manageriale di successo, ma anche di avviare e gestire un’attività imprenditoriale nel turismo.

Inoltre si può lavorare nel mondo dell’ospitalità, dell’intermediazione, della ristorazione, del digital tourism, nel segmento Event & Congress, della consulenza, dei trasporti o delle crociere.

Le competenze acquisite permettono naturalmente anche di occuparsi di management delle destinazioni turistiche.

I migliori docenti per sviluppare competenze manageriali di alto livello

Oltre alle competenze economiche e di general management del turismo, il MET sviluppa anche le cosiddette soft skills, la cui richiesta da parte delle aziende è in forte crescita.

Previste anche attività di career coaching.

L’attività didattica si avvale anche di una piattaforma per l’apprendimento in e-learning.

I risultati sono garantiti. Il MET mette infatti in campo una Faculty autorevole ed efficiente.

È formata da docenti dell’Università Bocconi e della SDA Bocconi School of Management.

Inoltre vengono coinvolti docenti di altre prestigiose università.

Hanno rapporti con le migliori aziende ed enti del settore, oltre che con i centri di ricerca.

Mentre per gli aspetti più strettamente tecnici vengono affiancati da professioni esperti.

Non è un caso. Anche a lezione è infatti possibile apprezzare una metodologia didattica attiva, improntata sulla concretezza.

Vengono proposti casi di studio, simulazioni ed esercitazioni, anche attraverso lavori di gruppo.

La parte d’aula e le esperienze sul campo

In effetti la costante del Master della Bocconi è proprio questa: alternare la parte d’aula alle esperienze sul campo.

Ma non solo. Le lezioni sono arricchite anche dalle testimonianze e dai workshop che hanno per protagonisti grandi professionisti dell’industria del turismo.

Prima di affrontare il programma vero e proprio del MET, ai partecipanti viene data l’opportunità di seguire corsi propedeutici al fine di rendere più omogenee le conoscenze del gruppo-classe.

Vengono cioè rispolverati i fondamenti di economia, statistica e bilancio.

Subito dopo si entra nel vivo del programma.

Il programma del MET

Il programma d’aula del MET si articola su tre macro-aree: turismo e dinamiche di mercato, economia e politica del turismo e del territoriomanagement delle aziende turistiche.

L’area di Turismo e dinamiche di mercato si compone di due corsi:  scenari economici, mercati e imprese e tourism analytics

Nell’area di Economia e politica del turismo e del territorio si affrontano i moduli di Economia del Turismo e di Policy e governance del turismo.

Ma soprattutto si va a fondo nelle tematiche dello sviluppo sostenibile e della gestione delle destinazioni.

Nell’area di Management delle aziende turistiche  vengono affrontate le specificità delle diverse aree funzionali di un’azienda turistica attraverso 6 moduli didattici dedicati:

  • Marketing turistico
  • Strategie digitali per il turismo
  • People management per le aziende turistiche
  • Performace management e strategia per le aziende turistiche
  • Analisi finanziaria e valutazione di investimento per le aziende turistiche
  • Legislazione per il turismo

Il programma del MET, come detto, è arricchito da esperienze formative sul campo.

Un esempio concreto è rappresentato dai Field project.

I field project, le visite in azienda e lo study tour

I Field Project sono progetti – della durata di 4 mesi – sviluppati in gruppo, al fine di sviluppare capacità di problem solving e di lavorare in team.

Agli studenti viene chiesto di fare un approfondimento su un caso reale proposto da aziende o destinazioni turistiche.

Durante il Master sono inoltre previste visite in azienda e study tour.

Questi momenti di formazione sul campo prevedono un impegno diretto nelle aziende del comparto.

È l’occasione per tastare con mano la realtà lavorativa di ogni giorno. Fatta di problemi da risolvere e continue sfide da affrontare.

Il confronto diretto con i manager del comparto consente di acquisire tutti i segreti del mestiere.

Lo stage

Al fine di prendere maggiore confidenza con le tecniche e gli strumenti di lavoro, vengono proposte -in base alle esigenze di recruiting delle aziende- opportunità di stage  nelle aziende del settore turistico, nelle aziende dell’ospitalità alberghiera e ricettiva.

O, ancora, nelle aziende dell’intermediazione o nelle piattaforme digitali.

Possibilità di fare esperienze anche nel comparto MICE, in quello dei trasporti, nella consulenza e nelle istituzioni che si occupano di Destination Management

Le esperienze di stage (facoltative per i partecipanti e rivolte in particolare a chi non ha già esperienza nel settore) hanno una durata che oscilla tra i 2 e i 6 mesi.

Un’opportunità davvero importante: si possono mostrare le proprie capacità.

Si applicano nella realtà quotidiana le competenze assimilate.

Si ha modo di affinare le tecniche di lavoro.

Aumentando, di conseguenza, le opportunità di trovare una buona occupazione al termine del percorso di studio.

Affrontare lo stage nel modo migliore

Il Master in Economia del Turismo mette a disposizione dei partecipanti diversi strumenti per individuare le aziende ospitanti lo stage più in sintonia con le aspirazioni dei partecipanti.

Ogni passaggio è curato con la massima attenzione.

È infatti prevista la preparazione dei singoli CV e la costruzione di un CV Book, successivamente inviato alle aziende partner.

Vengono organizzati workshop mirati, con l’ausilio del career service Bocconi.

In programma anche presentazioni aziendali e attività di coaching individuale.

Inoltre le offerte di stage e placement vengono rese disponibili sulla piattaforma JobGate Bocconi a studenti e diplomati dell’Università.

Chi desidera fare un’esperienza all’estero può invece affidarsi alla piattaforma Hosco, riservata agli studenti del MET.

Fra gli altri aspetti peculiari del Master, da segnalare l’accesso agli eventi di recruiting on campus e online (Bocconi & Jobs e Recruiting dates).

Certificazioni e informazioni utili

Al termine di questo percorso di studio – lo ricordiamo – i manager formati dal MET sono pronti per lavorare in ogni singolo comparto del settore turistico. Sia in Italia sia all’estero.

Inoltre possono avviare e gestire attività imprenditoriali.

Oltre all’attestazione del Master in Economia del Turismo, durante il corso è possibile sostenere l’esame per ottenere la certificazione CHIA (Certification in Hotel Industry Analytics) rilasciata da STR ed AHLEI.

Se vuoi ricevere informazioni più dettagliate sul MET compila il form qui sotto.

Sarai ricontattato nel più breve tempo possibile.

Contatta la scuola


Apertura alla modernità, fiducia nel progresso e nella sua stretta relazione con l’avanzamento della conoscenza, sempre in dialogo con il mondo esterno. Sono queste le direttrici lungo le quali si muove sin dal 1902, anno della sua fondazione, la mission...