Selezionati

Master Event Management a Milano, Roma e Napoli

Master Event Management Up level

Ai nastri di partenza, il prossimo autunno, una nuova edizione del Master Event Management. Progettato da Up level, è stato studiato con l’intento di fornire ai partecipanti le giuste competenze per trovare più facilmente lavoro in questo settore.

Un percorso formativo, questo, concepito con l’intento di formare manager competenti. Capacaci cioè di assumersi responsabilità e progettare e gestire in autonomia gli eventi.

Il tutto facendo leva sulle tecniche di comunicazione e di organizzazione più innovative. Spendibili anche in contesti internazionali.

Gli appuntamenti di primavera con il master Up level

Il Master Event Management prenderà il via a novembre 2018.

Per rendere il più agevole possibile la partecipazione, Up level propone questo percorso formativo in tre sedi diverse.

Il Master a Napoli può essere frequentato a partire dal 16 novembre 2018.

Le lezioni a Milano prenderanno il via il 23 novembre 2018.

Mentre a il via a Roma è fissato per il 26 novembre 2018.

Un Master completo e mirato

I partecipanti avranno l’opportunità di seguire un master davvero completo.

Analizza a fondo tutte le migliori strategie di comunicazione integrata e di progettazione del settore MICE.

Un metodo formativo basato sulla concretezza consente agli allievi di applicare le competenze acquisite sin da subito in ambito lavorativo.

A chi si rivolge il Master Event Management

Il Master Event Management si rivolge soprattutto ai laureati e ai diplomati. Ma possono partecipare anche quei professionisti che intendono aggiornarsi. O comunque arricchire le proprie conoscenze.

Questo percorso di formazione, infatti, non solo permette di stare al passo con i tempi. Ma spesso e volentieri consente ai manager formati da Up level di anticipare le reali esigenze del mercato.

Possono iscriversi anche quegli imprenditori intenzionati a seguire in prima linea la gestione degli eventi.

Gli sbocchi occupazionali

Certo è che il livello di preparazione che si raggiunge consente di poter operare a tutto campo nel settore.

I partecipanti acquisiscono le competenze tecniche, creative e strategiche che caratterizzano gli Event Manager, i MICE Manager, gli Incentive House Manager, i PCO Manager e i Meeting Planner.

Opportunità nel turismo e nell’hospitality

Tali conoscenze sono spendibili non solo nell’industria alberghiera e del turismo. Ma anche nelle agenzie specializzate nell’organizzazione di eventi.

Ottime opportunità anche nelle attività di pubbliche relazioni e pubblicità. O, ancora, negli uffici stampa, presso i media e nelle organizzazioni no profit.

Possibilità di impiego anche negli enti. Si può inoltre svolgere attività di consulenza relativa all’organizzazione di eventi.

Il programma del percorso formativo

Il programma del Master Event Management rende chiara l’idea dell’incisività del percorso di formazione.

Dopo un’approfondita panoramica sulla comunicazione, si passa ad analizzare la gestione del cliente. Analizzando le relative strategie per dare risposte esaurienti rispetto alle sue necessità.

Il passo successivo è quello legato al marketing. Si focalizza l’attenzione su business plan, analisi di mercato, target e competitors.

Lo studio dei media planning, dei messaggi creativi e il marketing non convenzionale completano questo modulo didattico.

La pianificazione dell’evento

Si entra poi nel vivo dell’organizzazione dell’evento. Si parte dai primi contatti con il cliente fino alla pianificazione della proposta vera e propria.

In tale contesto si presta particolare attenzione alle analisi di fattibilità. Quindi all’individuazione della location e delle figure professionali necessarie per raggiungere l’obiettivo.

La tappa successiva riguarda la progettazione dell’evento. Si fa riferimento al budget, alle sponsorizzazioni, agli allestimenti, ai servizi, al personale da mettere in campo.

Le tipologie di evento e media planning

Vengono poi curati in maniera certosina tutti quegli aspetti tecnici che permettono di ottenere il risultato evidenziato nel business plan.

Previsto inoltre lo studio delle varie tipologie di evento (MICE, cultura, spettacolo, arte, sport, sociale, ecc.).

Massima attenzione anche ai vari canali di comunicazione per promuoverlo (media planning).

In programma anche un focus sul post evento.

A lezione di concretezza: case history e project work

Al fine di facilitare l’apprendimento, durante il Master Event Management vengono proposte anche delle cases histories. Si analizzano casi concreti che permettono di andare oltre la teoria.

Si passano sotto la lente le diverse situazioni e i vari contesti. Proprio per avere una visione più ampia delle problematiche. E delle soluzioni da mettere in campo.

Una chiara impostazione di tipo pratico che si affianca ai project work.

Si tratta di vere e proprie simulazioni. I paertecipanti si cimentano con la proposta a un cliente a 360 gradi. Dal primo briefing alla presentazione finale.

Fare pratica con lo stage

Lo stage consente di mettere in pratica tutte le tecniche e i segreti della professione acquisiti nella fase d’aula.

Si svolge nelle migliori aziende del comparto eventi, turismo e hospitality.

La possibilità di fare pratica, sia in aula sia durante il tirocinio, consente ai partecipanti di inserirsi in maniera più agevole nel mondo del lavoro.

0 visite

Contatta la scuola


Level up, letteralmente si traduce con crescere, migliorare, alzarsi di livello. Up level, Scuola di Management, significa ancora di più, significa diventare.

Perché Up level si occupa di formazione, assolvendo la propria mission nella più profond...